altri video della serata del LAP al jazz club a cura della Prof. Coppolino

le foto e i video in questo post e in quello precedente sono a cura della Prof. Coppolino

Annunci
Pubblicato in Visite | Lascia un commento

Il LAP al Jazz Club, “Welcome on board” della Prof. Pontet

La festa di inizio anno del Liceo Passoni di Torino ha visto coinvolti i docenti e gli studenti talentuosi in una serata di musica e passione per l’arte.

L’esibizione delle band sperimentali delle new generation , in sintonia con i professionisti musicali che hanno aderito a questa manifestazione, è stata propositiva per un interscambio di “generi” che hanno intrecciato le voci al suono.

I nostri allievi che coltivano l’amore per la musica hanno confermato l’importanza di crescere in un ambiente scolastico che favorisce tutte le arti in ogni ambito.

Marco Basso ha presentato la serata ricordando la Bauhaus come un istituzione di cultura, modello ancora oggi, della filosofia della crescita personale basata sulla valorizzazione delle competenze artistiche.

La serata è incominciata con Margherita e i Brontosauri all’ insegna della musica come veicolo integrativo tra allievi e professori; dopo la rappresentazione di un brano classico dei Beatles, Donorà, musicista,

docente e artista, ha chiamato sul palco il noto chitarrista Roberto Bovolenta che si è esibito in virtuosismi sonori che hanno scaldato la platea.

Tra le band che hanno intonato brani inediti innovativi e melodici come i The Onda e i Mazaratee si sono distinti i Dionysian per la potenza espressiva degli strumentisti rock e della cantante “Romi “che ha modulato la voce con straordinarie tonalità sonore.

La serata è proseguita in un crescendo di emozioni accompagnate dagli illustri ospiti musicali nonché genitori dei nostri allievi del Passoni; compositori e interpreti famosi della musica hanno così dialogato con le nuove generazioni a suon di note comuni come il talento innato quando si incrocia con il rigore della professionalità.

La cantante Patricia Lowe ha interpretato brani musicali che sconfinano dal pop al jazz con intonazioni vocali da brivido, Manuel Zigante, genitore di una studentessa del quarto anno, docente violoncellista , curatore di Settembre Musica, si è unito al gruppo dei grandi ospiti con il suo contributo armonico, il sassofonista Emanuele Cisi, padre di una allieva al quinto anno, tra i più apprezzati compositori della scena jazz internazionale, ha colorito l’esibizione con particolari intonazioni jazz.

Paolo Serazzi, celebrato come un designer della musica rock, ha trovato nel Jazz club di Torino l’ambiente ideale dove orchestrare le sue note di pianista insieme ai suoi figli che si sono esibiti alla percussione e alla chitarra.

La serata inaugurale dell’anno scolastico si è conclusa, ma solo temporaneamente perché la musica continuerà ad accompagnarci nei giorni che verranno.

Pubblicato in Visite | Lascia un commento

Disegnando in piazza….a cura della Prof. Statile

“DISEGNANDO IN PIAZZA”

La 5E Arti figurative, ha svolto la lezione di disegno e schizzo dal vero in Piazza Statuto. Ha sperimentato sul campo quanto studiato in classe! Una bellissima esperienza! Bravi ragazzi !!!!

Pubblicato in Visite | Lascia un commento

“e se domani…” a cura della Prof. Pontet

…e se domani : Gli allievi del Passoni pensano in “bianco”

In occasione dell’evento “Idea Sposa”, la classe 4C  si è recata a Lingotto fiere per visitare gli stand espositivi dedicati alla giornata del “Si” istituzionale.

Il matrimonio rappresenta il passaggio all’età adulta, legittimata da diritti e doveri che non riguardano solo l’individuo singolo ma l’unione di due persone.

L’Art. 29 della Costituzione della Repubblica Italiana prevede una società fondata sul matrimonio. Oggi le spose, nel giorno più bello della loro vita, possono coronare il sogno dell’eterno amore non solo in abito “bianco”.

L’evoluzione dell’abito per il matrimonio ha subito diverse modifiche legate alle riforme e controriforme che nella storia hanno spesso condizionato anche l’eccessivo sfarzo come l’uso di determinati colori e decori.

Nell’ antichità erano solo i regnanti a vestire in modo opulento, per fare risaltare la loro ricchezza e la loro potenza infatti le spose indossavano abiti di seta e velluto impreziositi da fili d’oro o d’argento, con sontuosi mantelli di pelliccia.

Solo dal 1840, l’abito bianco in pizzo indossato dalla regina Vittoria d’Inghilterra, in sposa con Alberto di Sassonia – Coburgo- Gotha, diventa fonte d’ ispirazione per le donne che, da allora, vestono in “bianco”.

La mattinata trascorsa a Lingotto fiere è stata significativa per acquisire tutti le informazioni necessarie la preparazione di un grande evento come uno sposalizio e gli allievi hanno visitato tutti gli stand nei quali erano esposti gli abiti più belli della collezione estate 2019.

.Il matrimonio è un’ idea che, nel linguaggio moderno, può assumere anche altri significati come “Sposare una giusta causa” e gli allievi della classe 4C, dell’indirizzo Design della moda, sono la riprova della forza di essere un gruppo simpatico, creativo.

m. p.

Pubblicato in Visite | Lascia un commento

2F e 2G alla mostra “out to sea” a cura della Prof. Pigati

4/10/2018- Classi 2E/2F Visita alla mostra “Out to sea” presso museo A come Ambiente. A cura della prof.ssa Bianca Pigati.Accompagnatori prof.Molinaro, Pigati, Sasso, Bruni.

Pubblicato in Visite | Lascia un commento

Robe à porte: strutture porta abiti realizzate dagli allievi di Design industriale a cura della Prof. Pontet

Pubblicato in Visite | Lascia un commento

la festa di iniziò anno del LAP

Pubblicato in Visite | Lascia un commento