CRONACA DEL BACKSTAGE DELLA SFILATA DELL’INDIRIZZO DI MODA del LICEO ARTISTICO PASSONI presso PALAZZO BAROLO

a cura di Laura Allegri di 4^As

Alle ore 16.00 del 15 Giugno nei pressi di  Palazzo Barolo c’è stato un notevole fermento e un incessante brulicare di studenti e insegnanti del Liceo artistico Passoni.
Prima e dietro alla sfilata dell’indirizzo di moda e costume ha preso vita il backstage con i docenti organizzatori, e un numerosissimo, brillante e creativo team di allievi che hanno curato la sfilata calati ognuno in ambiti e occupazioni diverse, a partire dalle improvvisate hairstylist e make-up artist fino ai giovani fotografi, gli addetti alla security, alcuni commentatori in diretta della sfilata e per ultimo ma non meno entusiasta e collaborativo il redazionale del Blog Pass[i]oni.

Sono stati tutti coinvolti nella sfilata di fine anno scolastico 2011 e 2012.
Le insegnanti che hanno ideato e progettato l’evento fanno parte del dipartimento di moda e costume: Liliana Conti, Anna Ferrero, Elena Lanza, Monica Pontet, Cosetta Zanconato, Valeria Bianco, Carla Carraro, Patrizia Solfaroli, Adriana Cascioli ed Enrica Marletta.
Tutte le docenti con entusiasmo hanno proposto ai loro allievi la conoscenza e la storicizzazione del passato per inventare, sperimentare e favorire nuove forme di creativita’.

Gli abiti indossati dalle allieve/modelle hanno avuto diversi temi.
All’ ingresso di Palazzo Barolo, spettacolare sede che  ci ha ospitati, il pubblico è stato accolto da  un meraviglioso carillon vivente con deliziosi mimi in abiti di carta della classe 4^A.
Hanno quindi sfilato le allieve della 3^C coi loro eclettici corpetti.
Sono arrivate poi a  passo deciso le sette allieve della 3^B e 2^B indossando abiti della storia del costume reinterpretati in chiave moderna e personale.
Sono in seguito entrate nella prima sala del Palazzo le allieve di 3^B con capi di stile contemporaneo e post moderno ricavati da una ricerca creativa su comuni oggetti di designer come  lampade, vasi e accessori.
Dopo aver percorso la barocca scalinata dell’edificio sono arrivate le modelle che hanno indossato abiti di fili intrecciati, realizzati partendo dal grezzo e raro antico ordito, poi  rielaborati in nuovi abiti con  l’obiettivo di creare un preciso riferimento alla mitologia, evocando Minerva la dea che esercita in modo sublime l’ arte della tessitura.
Senza interruzioni hanno percorso le varie sale le ragazze della 5^Cs  e 4^B di “geometria vestite” riproponendo una tunica sia maschile che femminile dalle linee minimali rifacendosi all’antica Roma.
Hanno creato un’atmosfera orientale affascinante, intrigante e sensuale le allieve della 1^A, 1^B, 2^B e 4^A sfoggiando kimono realizzati con materiali svariati come sete, lane e tessuti preziosi trattenuti in vita da importanti cinture (Obi).
Con raffinatezza ed eleganza le quattro indossatrici di 5^Cs hanno riproposto per l’attualissima e giovanissima  movida torinese il tradizionale ma rivisitato abito da cocktail.

La sfilata è stata anche occasione di raccordo e contatto fra moda e arte con un omaggio al Museo di Arte Contemporanea di Rivoli, infatti le ragazze di 5^A hanno ripreso con creatività e semplicità il tubino in “falso d’autore” citando: Warhol, Mucha, Dalì, i futuristi, Munch e la Pop Art.
I tutù della 5^B hanno proposto una lezione di teoria del colore giocando con le composizioni di corpetto e gonne in tulle.
Un secondo omaggio a Rivoli è stato proposto dalla 5^B grazie ad un intervento personalissimo sulla famosa tuta thayat, già indossata nel 1920 in occasione di un ballo aristocratico a Firenze.
Un secondo gruppo di allieve 5^B hanno celebrato l’arte di: Mirò, Calder, Warhol Modigliani, Depero , Lichenstein, Matisse, Pollok e Ray.
Il progetto Esabac delle allieve di 3^A in  collaborazione con il liceo di Albertville ha trovato armonica collocazione nel contesto dell’abito scultura dedicato all’arte di De Chirico.
Ha infine accompagnato il finale di abiti da gran sera indossati dalle ragazze delle classi 1^F, 2^B, 3^Cs e 5^Cs, la musica di Tchaikovsky col famosissimo walzer dello schiaccia noci sfondo all’ omaggio a Giulia marchesa di Barolo.

Su queste note di pertinenti musiche scelte dai docenti Marco Basso e Leonzio Gobbi si è conclusa la notte mondana del Passoni fra  fruscii di organza, profumi di fiori fra i capelli, scintille di lustrini e paillettes, scandita dai passi di vertiginosi 12.

Oltre al servizio fotografico del backstage e della sfilata realizzato da Marta Concas, Sarah Falanga, Annalisa Massa di 4^As e Carlotta Marchigiano di 3^As, potete trovare qui di seguito, i link di un ricchissimo archivio fotografico e il video realizzato da Prof Tomaso Brucato.

Il video :

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Visite. Contrassegna il permalink.

2 risposte a CRONACA DEL BACKSTAGE DELLA SFILATA DELL’INDIRIZZO DI MODA del LICEO ARTISTICO PASSONI presso PALAZZO BAROLO

  1. Monica Anfossi ha detto:

    Sono la mamma di Andrea Seghesio 3cs, voglio complimentarmi con tutti i ragazzi e gli insegnanti per avere resa magica questa stupenda sfilata…..abiti meravigliosi, abiti del futuro, ragazzi forza siete voi il futuro della Moda italiana.

  2. Giada ha detto:

    Un RINGRAZIAMENTO a voi che avete filmato e fatto rivivere l emozione di quella serata !!! bravi ragazzi. Giada 5^A

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...